Khajuraho

Risalente al 950 dC e il 1050 dC (durante il regno di Chandela dinastia), questi antichi monumenti e templi sono venuti alla luce a causa delle sue iscrizioni erotici. Si ritiene che ci sono stati circa 85 templi in precedenza, ma oggi 20 sono sopravvissuti. I templi hanno inciso i loro nomi come patrimonio mondiale dell'UNESCO e sono chiamati Khajuraho dei Monumenti. I monumenti celebrano l'esistenza di danza, la musica e la sessualità attraverso la sua rappresentazione estetica dell'architettura e dell'arte. La maggior parte di questi sono costruiti in pietra arenaria di diversi colori che significano varie sette. Le aste hanno generalmente un Sanctum, vestibolo e sala. vetrate artistiche sono installati all'interno per la ventilazione e la luce. Alcuni dei templi sono per i seguaci dell'induismo e alcuni per il giainismo. Questi templi destinati a tessere armonia tra queste due religioni. La zona occidentale ha i monumenti più eminenti; questi sono templi di Kandariya, Lakshmana, Matangeshwara, Mahadeva Chitragupta. Tutti questi sono vicino al Museo Archeologico. Mentre sui lati orientali e occidentali, templi come Ghantai, Parshvanath, Dulhadeo e Chaturbhuj, sono in su per una dura concorrenza pure.

Temple di Khajuraho

Temple di Khajuraho


Una delle mete turistiche più popolari del paese, Khajuraho ha il più grande numero di templi medievali induisti e giainisti dell'India, fatto che ha portato...


vedere più